Monumenti più brutti in Europa, i 5 da evitare assolutamente

Viaggio in Europa in una delle capitali europee e non sai cosa vedere? Tranquillo, la maggior parte delle città d’Europa propone ricche guide turistiche, ma noi quest’oggi vogliamo proporvi alcuni monumenti assolutamente da non vedere perché considerati tra i più brutti del continente.

Se vi trovate a Parigi e vi dicono di passare a dare un’occhiata a “La poule” (il pollice di César Baldaccini), declinate l’offerta e puntate su ben altro, visto che l’opera che si trova nel quartiere della Defense non è certamente fondamentale per chi visita la capitale francese; a Praga, invece, lasciate perdere la statua intitolata “Piss” realizzata da David Cerny e posizionata davanti al Mueseo di Kafka.

Altra scultura orribile è quella della “Lepre” situata a Norimberga, si tratta di un omaggio a Dürer, un pittore rinascimentale tedesco, da parte di Jürgen Goertz; da evitare sono anche le opere di Niki de Saint Phalle, come la fontana “Lebensretter Brunnen” a Duisburg realizzata in collaborazione con Jean Tinguely. Chiudiamo in bellezza con la scultura “L.O.V.E.” di Maurizio Cattelan, ovvero un dito medio situato in piazza Affari a Milano.